Morris: Il veleno del serpente giarrettiera non fa male all’uomo

  • di

Si può sapere che tipo di serpente è questo? L’ho trovato nel mio giardino e presumo che non sia velenoso.

Venkat Chandrasekaran

Pleasanton

DEAR VENKAT: Quello che hai lì è un giovane serpente giarrettiera. Per molti anni, gli scienziati hanno creduto che il serpente non fosse velenoso, ma la ricerca ha rivelato che produce veleno. Non siete in pericolo perché il veleno è leggero e il serpente non ha la capacità di erogare rapidamente un colpo di veleno. A causa dei suoi denti, il veleno non viene rilasciato in un singolo, sferzante morso, ma da ripetute masticazioni. Anche in questo caso, non è molto tossico per l’uomo.

Se lasciati soli, si fanno gli affari loro. Tuttavia, se infastiditi, mordono. Farà male, ma non vi ucciderà. Se mordi, assicurati di pulire completamente la ferita e fai un’iniezione di tetano, come dovresti fare per qualsiasi tipo di morso.

Mike Marchiano, esperto della maggior parte delle cose che strisciano, strisciano o saltano, dice che probabilmente è il serpente giarrettiera del Diablo Range (Thamnophis atratus zaxanthus). Sono acquatici, quindi se avete uno stagno nel vostro cortile o nelle vicinanze, è probabile che sia lì che bazzica. Mangiano rane, girini, piccoli pesci e insetti.

Se il serpente ha una macchia di rosso sul fianco, allora è un serpente giarrettiera della costa (Thamnophis elegans terrestis). I serpenti della costa mangiano quasi tutte le piccole cose che si muovono, compresi insetti, lumache, piccoli anfibi, lucertole, topi e uccelli.

Non che tu lo voglia, ma se raccogli un serpente giarrettiera è probabile che tu senta un forte odore di qualcosa che ha un odore davvero ripugnante. Quando sono minacciati, i serpenti secernono fluidi anali nel tentativo di farli rilasciare da un predatore. Troppe informazioni?

Esistono due teorie su come il serpente abbia ottenuto il suo nome. Una scuola dice che è perché le strisce del serpente assomigliano alle giarrettiere a strisce colorate che gli uomini indossavano per tenere su i calzini; un’altra teoria è che sia una leggera corruzione della parola tedesca per giardino.

DISPARA JOAN: Circa due mesi fa, il nostro quartiere rurale è diventato la casa di una famiglia di volpi. Mio marito ed io eravamo felici di avvistare occasionalmente una volpe che camminava lungo il nostro recinto ed eravamo speranzosi che le volpi avrebbero aiutato a ridurre l’abbondanza di scoiattoli di terra, marmotte e talpe che vengono con la vita di campagna.

La nostra eccitazione nel vedere i tre giovani cuccioli crescere è diventata un leggero panico per me l’altro giorno quando ho visto il mio cane di 14 libbre nel cortile con le volpi ormai adolescenti. A 14 libbre, sono preoccupata che possa avere per loro il fascino di un coniglio grasso.

Apprezzerei la vostra competenza sul possibile pericolo per il mio cane e, se è in pericolo, i vostri suggerimenti su cosa fare per incoraggiare queste volpi a vivere un po’ più lontano da casa mia.

Donna Taylor

Morgan Hill

DAR DONNA: Avete ragione ad essere preoccupati. I gatti e i gattini piccoli e le razze giocattolo possono diventare prede delle volpi. La cosa migliore che puoi fare è assicurarti che se il tuo cane è fuori, tu sei fuori con lei.

L’esclusione è il modo migliore per tenere il tuo cane al sicuro. L’esecuzione di un filo elettrico intorno alla recinzione impedirà alle volpi di venire; le aziende che producono repellenti non ne hanno uno specifico per le volpi, ma quelli usati per cani e gatti possono funzionare; se c’è un posto in cui vengono nel cortile, ammucchiate lì una lettiera per gatti usata o una maglietta bagnata di sudore. Riconoscono questi aromi come qualcosa di cui non vogliono far parte. Ora che ci penso, funzionerebbe anche con me.

Se avete del cibo per cani fuori, portatelo dentro.

Con il tempo, le volpi si sposteranno in luoghi più accoglienti.

Contattare Joan Morris a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *